Una giornata di miele

Una giornata di miele
Mag
25
Una-giornata-di-miele
Marciana
Marciana

Segui Visit Elba sui social

Un'immersione golosa nel mondo del miele dell’Arcipelago Toscano

Sabato 25 Maggio  dalle ore 09.00 la Collegiata di San Sebastiano a Marciana accoglierà  "Una Giornata di Miele",  incontro interamente dedicato a questo nettare dorato, frutto dell'instancabile lavoro delle api e dono prezioso della natura. Sarà un' imperdibile occasione per immergersi nel mondo affascinante dell'apicoltura , conoscerne i segreti, i sapori e le mille virtù.

L'iniziativa, cofinanziata dall’Unione Europea, è organizzata dal Comune di Marciana, in collaborazione con:   Arpat (Associazione Regionale Produttori Apistici Toscani), A.M.I.( Ambasciatori dei Mieli), Legambiente, Gestione Associata degli archivi comunali dell'Isola d'Elba ed Accademia Italiana della Cucina delegazione Elba, da un'idea del Circolo Culturale Le Macinelle.

La mattinata si aprirà con i saluti di benvenuto da parte del Sindaco di Marciana, Simone Barbi.

Seguirà la relazione  di Duccio Pradella, Presidente di Arpat,  che farà il punto sull' attuale situazione produttiva ed economica dell'apicoltura toscana.

Testeremo poi  dal vivo il prodotto con una degustazione guidata davvero speciale con Lucia Piana, biologa esperta in analisi polliniche, ed  Emily Mallaby, docente di Analisi Sensoriale del Miele, entrambe rappresentanti della associazione Ambasciatori dei Mieli.

Insieme a loro , tutti   i partecipanti potranno  imparare a conoscere ed apprezzare i mieli dell’Arcipelago Toscano, scoprendone le caratteristiche organolettiche, le peculiarità e le sfumature che li rendono unici: sarà un' esperienza sensoriale alla scoperta di mieli di castagno, millefiori ed altre varietà, espressione autentica della ricca biodiversità del nostro  Arcipelago.

Impareremo a distinguere colori, profumi, sapori e persistenza delle diverse tipologie di miele: elementi fondamentali per apprezzare al meglio questo prodotto prelibato. La degustazione  permetterà di scoprirne la complessità e di sviluppare un palato in grado di coglierne le sfumature più delicate.

Ma le sorprese non finiscono qui.: Gloria Peria, direttrice scientifica della Gestione Associata degli archivi comunali dell'isola d'Elba, ci condurrà in un interessante viaggio a ritroso nel tempo, svelando la storia dell'apicoltura all'Elba in epoca Napoleonica.

Infine, Umberto Mazzantini, consigliere nazionale di Legambiente, offrirà un importante spunto di riflessione sul ruolo fondamentale che le api ricoprono nel nostro ecosistema, sottolineando la necessità di tutelare questi preziosi insetti impollinatori.

La pausa pranzo  ci darà l'opportunità  di  assaporare  i sapori tipici della cucina Marcianese, scegliendo a piacere tra i numerosi ristoranti e trattorie del borgo.

Nel pomeriggio si  riapriranno i battenti  dalle ore 14.30  con degustazioni di mieli accuratamente selezionati. Saranno presenti  alcuni apicoltori locali, con i quali dialogare per scoprire i segreti del loro mestiere, le sfide quotidiane e la passione che li spinge a dedicarsi alla produzione di questo alimento prelibato.

Alvaro Claudi, chef e cultore  di storia della gastronomia, ci racconterà alcune ricette a base di miele, esaltando la versatilità in cucina ed il ruolo chiave  di questo “ nettare degli dei” nella tradizione culinaria toscana e mediterranea.

A cura di Ambasciatori dei Mieli sarà allestito l' “ Honey Bar” che offrirà ai partecipanti la possibilità di assaporare ulteriori mieli .

Questi intermezzi golosi saranno accompagnati da coinvolgenti  momenti di musica e canto dell'Ensemle Koralè, musiche dal mondo ,  gruppo di cantanti  dirette da Daniela Soria.

 

"Una Giornata di Miele" è un'occasione imperdibile per conoscere da vicino il mondo dell'apicoltura elbana, apprezzare la qualità dei suoi prodotti e scoprire i mille usi del miele in cucina e nella vita quotidiana. Un evento che celebra la cultura del territorio, il lavoro instancabile degli apicoltori e la ricchezza di sapori che l'isola d'Elba e le altre isole dell'Arcipelago hanno da offrire.

La partecipazione è gratuita. La prenotazione non è obbligatoria, ma è gradita per facilitare l' organizzazione alla degustazione guidata. Per informazioni e prenotazioni mail:  bluelba@gmail.com

Eventi simili

Mag
24
2024

Foody Beer Fest

Foody Beer Fest, il festival gastronomico itinerante sbarca all'Isola d'Elba!

Miniere di Rio Marina

Luogo strategico per la grande quantità di ematite e limonite subito individuato dall'imperatore appena sbarcato sull'isola come asse strategico-militare.
Posizione: Rio Marina

Spiaggia della Paolina

La spiaggia prende il nome dall’isolotto che si trova a pochi metri dalla riva, a sua volta intitolato alla sorella di Napoleone Bonaparte che, secondo una leggenda (probabilmente creata da un imprenditore turistico negli anni ’60) amava prendere il sole su questi scogli.

Posizione: Marciana

Villa San Martino

Designata come residenza estiva, Napoleone acquistò la proprietà dalla famiglia Manganaro nel 1814, con l’intento di trasformarla in dimora confortevole e raffinata, che non avesse nulla da invidiare alle residenze parigine.

Posizione: Località San Martino (Portoferraio)

Villa dei Mulini

Costruita nel 1724 dal Gran Duca Gastone de’ Medici, fu la residenza di città di Napoleone durante la sua prima permanenza all’isola d’Elba.

Posizione: Portoferraio

Santuario di Monserrato

Fu fatto costruire in segno di gratitudine nel 1606da José Pons y León dei duchi di Arcos, governatore spagnolo di Napoli e primo governatore della piazza di Longone (facente parte dello stato dei presidi). Nel settembre del 1814 Napoleone, accompagnato da Pons e da Bertrand volle visitare il santuario.

Posizione: Località Monserrato (Portoazzurro)

Museo Mineralogico MUM

Se oggi l’economia elbana è basata sul turismo, rimane il fatto che gli abitanti di San Piero e della costa occidentale (Pomonte) hanno vissuto e continuano a vivere anche grazie al loro granito e marmo

Posizione: San Piero in Campo

Porto e Torre di Marciana Marina

Visita il porto dove approdò Maria Walewska e la torre di guardia armata visitata dallo stesso Napoleone nel 1814

Posizione: Marciana Marina