Il fine settimana di Pasqua all’Isola d’Elba e a Pianosa Trekking, mostre, immersioni e tanta natura

Il fine settimana di Pasqua all’Isola d’Elba e a Pianosa Trekking, mostre, immersioni e tanta natura

La Pasqua arriva presto quest’anno ma la natura si sta risvegliando e le isole toscane sono sempre ricche di opportunità per un fine settimana speciale, con il Parco Nazionale Arcipelago Toscano, per trekking tematici, monumenti panoramici, mostre, passeggiate nella macchia o immersioni in acque trasparenti.

Scopri gli orari e i servizi dei presidi di accoglienza turistico naturalistica attivi a Pasqua dal 29 marzo al 1° aprile 2024 all’Isola d’Elba. Anche Pianosa è già raggiungibile per ammirarla nei colori più tenui della primavera, andando a fare trekking o il percorso in bici o anche solo visitando il borgo antico e i musei.

Ecco tutto il programma:

Isola d'Elba



Sabato 30 marzo - 
Galleria del Ginevro
Visita guidata con il geologo
Nell’unica miniera sotterranea dell’Elba c’è la storia recente delle attività minerarie condotte a Capoliveri: l’impianto, chiuso nel 1981, riapre i cancelli per offrire una discesa nel “cuore di ferro” dell’isola. Visiteremo, con un esperto, una delle gallerie, scoprendo la storia geologica del giacimento di magnetite più grande d’Europa. Al termine visita del Museo.

Ritrovo: ore 10:00 Museo della vecchia Officina, Capoliveri
Durata: 3 ore e 30’
Difficoltà: media
Su prenotazione: € 18, ridotto 5-12 anni € 15
Età minima: 5 anni.

Sabato 30 marzo - Escursione alla Fortezza del Volterraio
L'escursione comprende il servizio guidato lungo il sentiero di accesso alla Fortezza e a seguire l'ingresso. Il tour ha la durata di circa tre ore e si divide in un’ora per la salita, venti minuti di presentazione della Fortezza, tempo a disposizione per ammirare il paesaggio e per le foto, a chiudere la discesa.

Incontro con la guida: area parcheggio Le Casermette, Strada per il Volterraio all'imbocco del sentiero 255.
Orario d'incontro: ore 10
Prenotazione: obbligatoria

Prenota qui la tua visita

Domenica 31 marzo
 - Apertura del Volterraio per visita guidata
Apertura pomeridiana della Fortezza dalle ore 16 alle ore 19. Sarà possibile raggiungere in autonomia l’ingresso (salendo dal sentiero 255) e visitare il monumento con la Guida Parco presente.

Non è necessario prenotare
Ticket: € 8, ridotto € 4 per over 65, residenti nell’Arcipelago Toscano e bambini 5-12 anni. Gratuito per disabili e loro accompagnatori, bambini 0-4 anni e studenti residenti nell’Arcipelago Toscano (fino a 19 anni).

Lunedì 1° aprile
 - Trekking di Ischia e Fonza
Si parte da La Foce, estremità orientale della spiaggia di Marina di Campo. Dalla scogliera si imbocca il sentiero n. 248 che sale tra le abitazioni fino a raggiungere il lungo tratto panoramico immerso nella macchia mediterranea, fra le sue piante capaci di resistere all’elevata salinità, ai forti venti, alla siccità e al calore. Si supera la caratteristica cala di Ischia e si prosegue lungo costa fino a raggiungere la selvaggia spiaggia di Fonza. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

Ritrovo: ore 10:00 Marina di Campo, Loc. La Foce
Durata: 4 ore
Difficoltà: medio-facile
Su prenotazione: € 8, ridotto 5-12 anni € 4, gratuito 0-4 anni.

Contatti:

Elba
Info Park, Centri di Educazione Ambientale all’Elba, Musei
Presso i Centri Visita e gli Info Point del Parco si trova tutto sull’area naturale protetta: informazioni, approfondimenti, servizi, gadget, consigli sui luoghi da scoprire e attività da prenotare. I Centri di Educazione Ambientale organizzano visite guidate e laboratori didattici.

Info Park Portoferraio
Viale Elba 2, Portoferraio
Tel: 0565 908231
 - dal lunedì alla domenica 9:00-15:00

Info Park Pianosa
Tel. 0565 908231
 - dal lunedì alla domenica 11:00-16:30

Casa del Parco di Marciana
Fortezza Pisana, Marciana
Tel: 0565 940110 - 348 7039374
Lunedì 10:00-13:00;
Venerdì 15:00- 18:00;
Sabato 10:00-13:00 / 15:00-18:00;
Domenica 10:30-13:00

Casa del Parco di Rio nell'Elba
Loc. Canali, Rio
Tel: 0565 943399
Venerdì e sabato 10:00-13:00 / 16:00- 19:00
Domenica 10:00-13:00

Forte Inglese di Portoferraio
Via Giagnoni 5, Portoferraio (sopra l’ospedale, salendo da via San Rocco)
Negli orari di apertura di venerdì 29 e sabato 30 marzo dalle 16:00 alle 18:00 è possibile visitare:

  • La Mostra su Giorgio Roster che raccoglie centinaia di fotografie dell’Elba di oltre un secolo fa, e consente un viaggio fra le sue eccellenze storiche, naturalistiche e geologiche, grazie alle immagini, agli oggetti appartenuti allo studioso e ai video sui personaggi del suo entourage. La presenza di un touch screen consente di accedere a parte della vasta collezione Roster presente nella biblioteca digitale del Museo Galileo, del Sistema Museale di Ateneo Università degli Studi di Firenze e della Biblioteca Comunale Foresiana di Portoferraio.
  • Il NAT-LAB è il laboratorio naturalistico realizzato al Forte Inglese (Portoferraio) da World Biodiversity Association in collaborazione con Il Parco Nazionale. Presso il NAT-LAB è conservata la più importante collezione entomologica di specie presenti nell’Arcipelago Toscano. Qui i ricercatori naturalisti stanno lavorando alla creazione di altre raccolte zoologiche e botaniche dedicate all’Arcipelago Toscano. Il NAT-LAB favorisce la condivisione dei saperi, grazie ad un’aula didattica dedicata alla valorizzazione del patrimonio ambientale locale. Nei giorni di venerdì 29 e sabato 30 marzo si potranno visitare le sale di libera fruizione.

 


Isola di Pianosa

Raggiungere l’Isola di Pianosa:
Collegamento marittimo venerdì 29 e domenica 31 marzo con la Motonave di linea Aquavision con partenza da Marina di Campo.

Per info e prenotazioni:
Biglietteria Aquavision - tel: 0565 976022
 - Collegamento settimanale (martedì)

Traghetto Toremar con partenza da Piombino e scalo a Rio Marina.
Andata: Piombino 08:20 - Rio Marina 09:20 – arrivo a Pianosa 11:10
Ritorno: Pianosa 14:10 - Rio Marina 16:00 – arrivo a Piombino 17:10
Biglietteria Toremar di Rio Marina - tel. 0565 960131

È possibile fare escursioni giornaliere lungo gli itinerari indicati esclusivamente accompagnati da guida autorizzata. L’accesso al paese e della spiaggia di Cala Giovanna è libero. Non è possibile introdurre animali da affezione o compagnia ad esclusione dell’area del paese, tenuti al guinzaglio.

Visita alla Casa dell’Agronomo
Visita guidata dell’edificio restaurato dall’Ente Parco e del percorso espositivo, che illustra con pannelli, video interattivi e percorsi sonori la biodiversità agricola, le caratteristiche naturali dell’isola ed il periodo storico che ha l’ha trasformata con l’insediamento della Colonia Penale Agricola.

Durata: 1 ora
Biglietti: € 10, ridotto € 5 ragazzi 5-12 anni, gratuiti bambini 0-4 anni.

Visita del paese con Catacombe e Museo delle scienze
La visita permette di scoprire, oltre al suggestivo e spettacolare complesso catacombale paleocristiano (IV secolo d.C.), la storia degli edifici più belli e antichi del borgo. L’itinerario prevede anche la visita al Museo delle Scienze Geologiche ed Archeologiche dove i veri tesori di Pianosa, campioni di rocce, fossili e reperti archeologici, vengono mostrati laddove sono stati rinvenuti, grazie ad un’esposizione permanente.

Durata: 2 ore
Biglietti: € 15; € 8 (5- 12 anni), esenti bambini 0-4 anni.

Trekking naturalistico
Trekking facile nella zona sud-est. Percorso ad anello parzialmente all’ombra, che permette di osservare vecchie strutture carcerarie, scoprendo le emergenze naturalistiche dell’isola, la sua storia geologica e archeologica.

Durata: 2 ore - Obbligatori scarpe chiuse o sandali trekking
Biglietti: € 10; € 5 ridotto 5 - 12 anni, gratis 0-4 anni.

Mountain bike
In mountain bike lungo le strade e i sentieri pianeggianti dell’isola.
È possibile scegliere tra due itinerari:

  • Itinerario a nord
    10 km circa, con affacci al Porto Romano all’estremità settentrionale dell’isola, al Belvedere sul lato ovest e alla spettacolare Cala Brisighelli, sul lato orientale
  • Itinerario a sud
    13,5 km circa, con sosta alla diramazione di massima sicurezza “Agrippa”, alla indimenticabile Cala della Ruta ed altri affacci lungo tutta la costa meridionale ed occidentale.

 

Durata: 2 ore
Biglietto: € 15. Età minima 12 (no bambini con seggiolino).
Obbligo di autorizzazione e manleva per i minorenni che devono essere accompagnati da un adulto responsabile
Obbligo di indossare il casco e calzature idonee.

Le escursioni si prenotano on line sul sito del Parco dell'Arcipelago

Immersioni a Pianosa
È possibile prenotare ed effettuare le immersioni nell'area protetta marina di Pianosa rivolgendosi esclusivamente ad uno dei diving autorizzati il cui elenco è consultabile sul sito di Isle Park

Sono consentite a piccoli gruppi di subacquei esperti accompagnati da guide ambientali subacquee, un’esperienza suggestiva ed emozionante per la eccezionale presenza di specie sottomarine, conservate grazie alla protezione del mare.

Per informazioni puoi chiamare l'info park:
Tel: 0565 908231

Consulta il calendario delle escursioni disponibili scaricando la pubblicazione Vivere il Parco 2024 sul sito www.islepark.it e poi prenota sul sito parcoarcipelago.info

News simili

Promo-Traghetti-News
15 Settembre, 2023

Scopri le promozioni d'autunno Blu Navy, Elba Ferries e Moby & Toremar

Acquistando i biglietti per i traghetti entro il 30 settembre 2023 avrete uno sconto del 20% utilizzabile per partenze entro il 31 dicembre 2023. >
ElbaPass-02
23 Giugno, 2023

Proteggi l'isola scegli l'autobus - Elba Pass 2023

Riparte l’iniziativa di Autolinee Toscane per promuovere una mobilità sostenibile sull’Isola d’Elba >
musei_smart_pasqua
15 Aprile, 2022

Pasqua e primavera nei musei dell'arcipelago

Con l’arrivo delle festività pasquali riaprono al pubblico i musei e i siti archeologici afferenti al Sistema Museale dell’Arcipelago Toscano >

Tag

Segui Visit Elba sui social

Miniere di Rio Marina

Luogo strategico per la grande quantità di ematite e limonite subito individuato dall'imperatore appena sbarcato sull'isola come asse strategico-militare.
Posizione: Rio Marina

Spiaggia della Paolina

La spiaggia prende il nome dall’isolotto che si trova a pochi metri dalla riva, a sua volta intitolato alla sorella di Napoleone Bonaparte che, secondo una leggenda (probabilmente creata da un imprenditore turistico negli anni ’60) amava prendere il sole su questi scogli.

Posizione: Marciana

Villa San Martino

Designata come residenza estiva, Napoleone acquistò la proprietà dalla famiglia Manganaro nel 1814, con l’intento di trasformarla in dimora confortevole e raffinata, che non avesse nulla da invidiare alle residenze parigine.

Posizione: Località San Martino (Portoferraio)

Villa dei Mulini

Costruita nel 1724 dal Gran Duca Gastone de’ Medici, fu la residenza di città di Napoleone durante la sua prima permanenza all’isola d’Elba.

Posizione: Portoferraio

Santuario di Monserrato

Fu fatto costruire in segno di gratitudine nel 1606da José Pons y León dei duchi di Arcos, governatore spagnolo di Napoli e primo governatore della piazza di Longone (facente parte dello stato dei presidi). Nel settembre del 1814 Napoleone, accompagnato da Pons e da Bertrand volle visitare il santuario.

Posizione: Località Monserrato (Portoazzurro)

Museo Mineralogico MUM

Se oggi l’economia elbana è basata sul turismo, rimane il fatto che gli abitanti di San Piero e della costa occidentale (Pomonte) hanno vissuto e continuano a vivere anche grazie al loro granito e marmo

Posizione: San Piero in Campo

Porto e Torre di Marciana Marina

Visita il porto dove approdò Maria Walewska e la torre di guardia armata visitata dallo stesso Napoleone nel 1814

Posizione: Marciana Marina